LE BUONE ABITUDINI HANNO L’ORO IN BOCCA | Maria Boschetti
399
post-template-default,single,single-post,postid-399,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1300,footer_responsive_adv,qode-theme-ver-10.1.1

LE BUONE ABITUDINI HANNO L’ORO IN BOCCA

3 CONSIGLI PRATICI PER AUMENTARE LA TUA PRODUTTIVITÀ, SENZA PER FORZA FARE LEVATACCE

 

Alzarsi presto al mattino ha certamente i suoi vantaggi, ma non è alla portata di tutti. E soprattutto, non è l’unico modo per essere produttivi, raggiungere i propri obiettivi ed essere soddisfatti se stessi.

La storia del resto ci racconta di personaggi famosi e geniali, come Voltaire, noti anche per la loro abitudine di alzarsi piuttosto tardi al mattino.

E molti studi a riguardo (e anche il buon senso) spiegano che alzarsi molto presto al mattino può aumentare la produttività solo se si va a letto altrettanto presto. Altrimenti si rischia solo di trovarsi giorno dopo giorno più stanchi e sfiniti che mai.

Questo diventa ancor più evidente in persone che sperimentano un picco di vitalità e creatività nelle ore serali.

Non siamo tutti uguali, anche dal punto di vista della vitalità e del bioritmo, ma i “late risers”, così vengono chiamati in inglese quelli che si alzano tardi, possono avere una vita un po’ difficile.

Alzarsi tardi non è socialmente visto di buon occhio, ma soprattutto se non gestito con attenzione, può davvero condurre a giornate vuote e una vita poco produttiva.

Ecco 3 consigli pratici per chi si alza tardi, che possono essere utili anche a chi si alza presto:

Dormi solo il necessario

Stabilisci la quantità di sonno e riposo necessaria per il tuo personale benessere, e non concederti di stare a letto più a lungo. Dormire oltre le proprie esigenze non equivale a riposo, somiglia piuttosto ad uno stato letargico.

Stabilisci un limite

Se alla sera sei produttivo e non hai sonno, hai diritto a rispettare il tuo bioritmo e riposare al mattino, ma non al pomeriggio. Dividi la giornata in quattro quarti e fai in modo di essere attivo per due, scegli tu quali. È importante che tu stabilisca un “non vado a letto oltre le…” e un “non mi alzo oltre le..”, come una regola personale da rispettare con costanza per raggiungere i tuoi obiettivi.

Organizzati attorno al tuo bioritmo personale

Se ci pensi bene, puoi ritrovare nella tua giornata tipo dei momenti in cui sei più attento, altri in cui sei più creativo, altri in cui hai più forza fisica. Asseconda questo ritmo e organizza le tue attività in modo da fare tutto quello che devi fare nel momento in cui tu riesci al meglio. Tutto quello che farai verrà meglio, lo troverai più facile, e sarai più rapido e produttivo.

Infine, che tu ti alzi molto presto, o molto tardi, avrai certamente a disposizione del tempo in cui nessuno ti distrae, nessuno ti disturba. Questo è il tempo più prezioso della giornata, che puoi scegliere di godere nell’ozio improduttivo, o utilizzare per coltivare le tue passioni, lavorare ai tuoi progetti, o costruire la tua crescita personale.

Puoi fare quello che vuoi di questo tempo, ma farne buon uso può davvero renderti più soddisfatto e felice di te stesso.